martedì 16 ottobre 2012

CREMA MANI LOURDES (Flaminia C.)

Questa è la formula di una nostra cara fan!!!

Grazie alle vostre ricette e ai vostri consigli, ho appena realizzato la CREMA MANI LOURDES, nel senso che spero aiuti le mani del mio povero compagno!!!

FASE A: 
Acqua distillata gr 60.4
Gomma xanthana gr 1
Glicerina gr 5
FASE B: 
Olio babassu gr 4
Olio jojoba gr 4 
Olio extra-vergine d'oliva gr 3
Olio broccoli gr 2
Olio ricino gr 2
Burro mango gr 3
Burro karité gr 2
Cera emulsionante n°2 gr 7
FASE C: 
Olio mandorle dolci gr 3
Pantenolo gr 1
Inulina gr 1
Allantoina gr 1
Cosgard gr 0.6
Olio essenziale lavanda 3 gocce
Olio essenziale camomilla 3 gocce
Olio essenziale incenso 2 gocce
Acido lattico per ph 5,5/6
PROCEDIMENTO:
Mettere in una ciotola la glicerina, la gomma xanthana, mescolare e aggiungere l'acqua, mescolare ancora per facilitare la formazione del gel. Mettere da parte e pesare i grassi in un'altra ciotola. Mettere i 2 contenitori (fase A e fase B) a bagnomaria, quando i grassi sono sciolti e la temperatura di entrambe le fasi è a circa 70 gradi,  versare lentamente la fase grassa in quella acquosa, frullando fino a formare l'emulsione. Continuare con un cucchiaino, e quando la crema è fredda aggiungere la fase C, controllare il ph, abbassarlo con acido lattico a 5,5 e mettere il conservante.

6 commenti:

  1. Salve, vorrei sapere cosa posso sostituire a:
    - gomma xanthana (carbomer?)
    - olio di babassu
    - olio di broccoli
    - cera emulsionante (olivem 1000?)
    Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cassy Pico!
      Puoi mettere il carbomer ma, poiché non è completamente ecobio e per nostra scelta non lo utilizziamo, devi leggere la scheda tecnica per le percentuali e l'utilizzo. Attenzione perché, se non ricordo male, sono necessarie delle accortezze.
      Per quanto riguarda gli oli, puoi mettere quelli che hai in casa, ovviamente seguendo una logica con la cascata (2 oli medi) e puoi utilizzare tranquillamente l'olivem 1000!

      *Ele*

      Elimina
  2. Grazie mille Ele!
    Io purtroppo mi sono ritrovata il carbomer per sbaglio, anche io vorrei seguire completamente la filosofia ecobio!
    Seguirò intanto la guida sul carbomer ;-) Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, Cassy... anche io me lo sono ritrovata per sbaglio, ma l'ho regalato ad un'amica che lo usa!
      Di nulla, a presto!

      *Ele*

      Elimina
  3. Ho visto che hai inserito l'olio di mandorle dolci in fase C, maè termolabile? Grazie ciao

    RispondiElimina
  4. L'olio di mandorle è mediamente termolabile, sarebbe meglio scaldarlo poco, comunque ci sono diverse scuole di pensiero, la creatrice della formula ha preferito metterlo in fase C per evitare che la crema irrancidisca prima.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.