venerdì 26 ottobre 2012

SILICONI NEI COSMETICI


Siliconi: come riconoscerli

I siliconi sono utilizzati in cosmesi da decenni, da quando, negli Anni '90 iniziarono ad introdurli per le loro molteplici "qualità".
Se qualcuno non lo sapesse, i siliconi non si trovano in natura ma sono sostanze di base di silicio prodotte in laboratorio.
Vengono utilizzati nella cosmesi per le loro molteplici caratteristiche:
Innanzitutto per la grande capacita di donare alla pelle delle un immediato effetto setoso e morbido pur non lasciandola unta, come invece fanno molti oli di origine vegetale.
Inoltre, sono idrorepellenti (resistenti all'acqua), vengono inseriti nei prodotti solari, nel trucco impermeabile,e cosi via ...
E cosi troviamo in commercio meravigliose creme dall'effetto vellutante che non ci lasciano la pelle unta, balsami che dal primo utilizzo lasciano i capelli setosi ma non appesantiti e creme viso dai miracolosi effetti che lasciano la pelle come quella di un bambino ...
E il problema direte Voi?
Il problema principale è che utilizzati al posto di oli emollienti ed idratanti di origine naturale, che andrebbero nutrire la pelle, questi non vengono assorbiti dalla pelle e non la nutrono, portandola e una lenta disidratazione ...
Oltretutto i siliconi, formando una sorta di pellicola sigilla la nostra pelle e non le permettono di respirare. Tanto per farvi capire sarebbe come ricoprire il viso con la pellicola trasparente ... per cui nessun vantaggio per la vostra pelle.
Lo stesso vale per i capelli che vengono solo "rivestiti" da queste sostanze e poi, interrompendo l'utilizzo, risultano ancora più secchi e sfibrati di prima.

Nessun commento:

Posta un commento