giovedì 13 dicembre 2012

SAPONE VARIEGATO ALLA LAVANDA (Gabriella S.)

FORMULA
320 gr. olio extravergine di oliva
250 gr. olio arachidi
150 gr. olio di cocco
100 gr. olio palma kernel
70+30 gr. oleolito di lavanda
(in extravergine d'oliva)
50 gr. olio di ricino
30 gr. burro di cacao
*******************************
370 gr. infuso lavanda freddo
(concentrazione 37%)
142 gr. idrossido di sodio (sconto -3%)
15  gr. sodio citrato
10 gr. cloruro di sodio (sale fino)
AL NASTRO :
5 grammi mica violetta
1 cucchiaio di fecola di patate
30 gr. di oleolito di lavanda
(già conteggiati sopra)
40 gocce olio essenziale lavanda
10 gocce litsea
10 gocce monoi fragranza

Nastro medio - Temperatura di esercizio: soluzione 40°, grassi 43°

PROCEDIMENTO:
Si inizia disponendo sul tavolo tutti gli ingredienti della ricetta. Poiché viene utilizzata la soda caustica, fortemente irritante, è fondamentale indossare occhiali e guanti per proteggersi.
  • Preparo l’infuso di lavanda e lascio raffreddare, aggiungo 15 gr. acido citrico + 9 grammi e ottengo il sodio citrato, mescolo e lascio esaurire la reazione, attendo che sia sciolto tutto benissimo. A questo punto aggiungo 10 grammi di sale fino e faccio sciogliere perfettamente. Quando la soluzione torna limpida e senza bollicine, inserisco la quantità di soda caustica calcolata nella ricetta comprensiva dello sconto, mescolo molto bene con il cucchiaio di legno e lascio riposare la soluzione fino a raggiungere i 40 gradi ,stabiliti per questa formula.
  • Profumo la fecola di patate con l’olio essenziale, la fragranza e i 30 grammi di oleolito di lavanda.
  • Peso gli oli, fondo il burro di cacao e il palma kernel a parte e li unisco al resto, scaldo fino 43 gradi. Prelevo due cucchiai e verso in un bricco di plastica per sciogliere bene i 5 grammi di mica viola ,mescolo per bene per togliere i grumi. Unisco la soluzione di soda lentamente ai grassi e emulsiono fino al nastro leggero-medio. Aggiungo i 30 gr.di oleolito di lavanda,con la fecola profumata e mescolo molto bene con il cucchiaio di legno.
  • Prelevo 300 grammi di saponata e la verso nella brocca con la mica viola, do un paio di colpetti di minipimer,per rendere omogeneo il colore. Si deve lavorare velocemente per non far indurire troppo le due masse. Quindi si versa un bello strato della parte incolore in una forma rettangolare, meglio se di legno, foderata con la carta forno. Al di sopra di questo strato si versa la pasta colorata facendo in modo di formare 2 o 3 grosse righe attraverso la forma. Tenere il bricco alto in modo che scenda e penetri attraverso la saponata chiara. Si aggiunge la restante pasta incolore delicatamente cercando di non fare spargere troppo sulla superficie del sapone la sottostante parte colorata, ogni tanto sembra che si rapprendano, basta dare una mescolata con un cucchiaio, o tenere in un bagnomaria caldo e torna fluido. Se avanza ancora sapone colorato si opera qualche altra riga questa volta trasversale a quelle colorate precedentemente versate.
  • Passare con una bacchetta disegnando delle curve e delle righe, poi mescolare con un cucchiaino.Tenere lo stampo coperto per 24 ore poi sformare, aspettare ancora un giorno prima di tagliare a fette. Stagionatura in luogo areato e asciutto per circa 2 mesi .
QUESTA FORMULA CI E' STATA INVIATA VIA MAIL DA UNA NOSTRA LETTRICE

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.