venerdì 11 gennaio 2013

"FALSI D'AUTORE" FANGHI GUAM (Giovanna F.)

L'applicazione dei fanghi è una pratica che non apporta soltanto un valido aiuto contro la cellulite, ma favorisce un miglioramento generale dei tessuti e del tono della pelle e molto altro ancora, sono annoverati tra i trattamenti estetici e curativi rivolti a eliminare i liquidi in eccesso, trattenuti nei tessuti di gambe, addome e fianchi. In generale, i fanghi svolgono un'azione drenante, analgesica e miorilassante, stimolante dei processi metabolici, e della resistenza verso agenti patogeni; aiutano a pulire e a disintossicare la pelle perchè assorbono le tossine e scorie e ci restituiscono una cute levigata, morbida e purificata.
FORMULA
Infuso di the verde 20 gr
Sali del Mar morto 5 gr
Caffeina 2 gr
Argilla verde 34 gr
Argilla bianca 12 gr
Amido di riso 12 gr
Glicerina 5 gr
Estratto di centella 15 gr  
Estratto di edera 5 gr
Estratto di rusco 5 gr
Estratto di vite rossa 5 gr
Estratto di fucus 15 gr
Alga spirulina 5 gr
Olio essenziale di limone 7 gocce
Olio essenziale di menta 7 gocce
Olio essenziale di finocchio 7 gocce
Olio essenziale di ginepro 7 gocce
Olio essenziale di rosmarino 7 gocce
Olio essenziale di cipresso 7 gocce
Cosgard 1 gr
PROCEDIMENTO:
Preparare il the verde, quando è ancora bollente, versare dentro in sale del Mar Morto, e mescolare per farlo sciogliere. Aspettare quindi che il composto si raffreddi un pò, ed aggiungere tutti gli altri ingredienti nell'ordine descritto. Quindi traferire in un contenitore.
USO:
Applicare i fanghi in casa non è difficile, occorre solo un pò di precisione.  Si spalmano con le mani, perché solo manualmente si riesce a distribuirli al meglio in tutti i punti interessati e a disporre uno strato uniforme insistendo in particolare sui punti ‘caldi’ sotto il profilo cellulite.
Il fango si applica almeno 2 volte a settimana, indossando dei pantaloncini di plastica (quelli delle estetiste, lavabili), si tiene in posa  45 minuti, si può avvertire una sensazione di prurito o di bruciore, ma è normale, non c’è da allarmarsi. Allo scadere del tempo si procede al risciacquo con acqua tiepida ed è importante eliminare tutto con cura, magari aiutandosi con una spugna. Per chi riesce, un getto di acqua fredda quando la pelle è perfettamente pulita completa il trattamento nel modo migliore. Proseguire massaggiando un gel o una crema specifica rassodante, per almeno 10 minuti. Ovviamente, fare un pò di sport e seguire una dieta priva di "schifezze", aiuterà moltissimo l'azione dimagrante e modellante dei nostri fanghi!!!

Formula ispirata da:
http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=20&t=34929&hilit=fanghi
Presa da:
https://www.facebook.com/pages/Giogioba-cosmetici-Naturali-Fait-Maison/462934097076262

7 commenti:

  1. cara Giovanna, mi piace molto la tua 'ricetta' - grazie :))

    RispondiElimina
  2. Ma grazie :)
    Potete inserire il link della mia pagina?
    https://www.facebook.com/pages/Giogioba-cosmetici-Naturali-Fait-Maison/462934097076262 :D

    RispondiElimina
  3. gli estratti idro alcolici e idro.alcolici glicerici vanno bene? grazie :)

    RispondiElimina
  4. salve.. molto bella questa ricetta..posso sapere quanto tempo si conserva? grazie

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.