lunedì 28 gennaio 2013

LA PULIZIA DEL VISO


Se vogliamo migliorare l'aspetto della nostra pelle, dobbiamo innanzitutto individuare il tipo di pelle che ci caratterizza (grassa, secca, mista, impura, sensibile, ecc.) e iniziare ad usare prodotti adeguati, specifici per noi. La prima regola è quella di non tralasciare mai una buona pulizia del viso, gesti semplici e veloci da non trascurare. Detergere, tonificare e idratare, sono un buon inizio, ma non bastano, vanno completate con l'utilizzo settimanale di maschere specifiche, esfolianti, gommage, creme nutrienti o sebo-equilibranti da fare nel week-end per coccolarci un po'.
Ma questo è solo il punto di partenza per avere un bell'incarnato sano. E' inutile spalmarsi chili di fondotinta sperando di nascondere le impurità accumulatesi nel tempo. La pulizia si fa due volte al giorno, la mattina prima di uscire da casa, e la sera prima di andare a dormire.
Il mattino si lava viso e collo con un detergente delicato, un buon tonico e una crema idratante, adatta anche come base per il trucco.
La sera, invece, si dovranno rimuovere i residui del trucco, questo è importantissimo.
Eliminiamo ogni traccia di cosmetici dal viso, e laviamo il viso con un prodotto adeguato, magari anche esfoliante, con micro granuli. Quindi il tonico e la crema notte, che dev'essere più ricca della crema giorno, perchè di notte, mentre la pelle si rilassa, il processo rigenerativo delle cellule è più intenso.
La pelle degli occhi, contorno labbra e del collo invece, è molto sottile e delicata perciò è importante pulire delicatamente la pelle, senza strofinare. Il contorno occhi e bocca ha bisogno di prodotti specifici, studiati per idratare e lenire, usati con una certa regolarità, anche per evitare le screpolature.

1 commento:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.