domenica 2 ottobre 2011

OLI ESSENZIALI: CAPELLI

RICERCA A CURA DI IRENE BALLOI

PRINCIPALI OLI ESSENZIALI PER LA CURA DEI CAPELLI

Per la caduta dei capelli:
ALLORO
ROSMARINO
TIMO
CEDRO ATLANTICO
SALVIA SCLAREA
LAVANDA
LIMONE
per capelli grassi con forfora:
BASILICO
CIPRESSO
EUCALIPTO
LAVANDA
LIMONE
TEA TREE
PALMAROSA
ROSMARINO
SALVIA SCLAREA
SANDALO
TIMO
Per capelli secchi e aridi:
YLANG YLANG
SANDALO
CAROTA
MIELE
CAMOMILLA
LOZIONE ANTICADUTA E STIMOLANTE:
vodka (oppure alcool a 90 gradi) 2 cucchiaini
olio essenziale di alloro 3 gocce
olio essenziale di salvia scalea 5 gocce
olio essenziale di rosmarino 5 gocce
olio essenziale di geranio 3 gocce
Miscelare gli ingredienti, aggiungere 2 cucchiai d’acqua e versare la lozione così ottenuta in una bottiglietta con contagocce. Applicare la sera alcune gocce sul cuoio capelluto massaggiando delicatamente fino ad assorbimento. Agitare bene la bottiglietta prima dell’uso.
TRATTAMENTO ANTIFORFORA
Olio di jojoba 30 gocce
(aggiungere in presenza di forfora secca)
olio di vinaccioli 30 gocce
olio di enotera o di borragine 60 gocce
olio essenziale di carota 5 gocce
(aggiungere in presenza di forfora secca)
olio essenz iale di lavanda 3 gocce
olio essenziale di tea tree 3 gocce
olio essenziale di cipresso 3 gocce
olio essenziale di geranio 1 goccia
Miscelare gli ingredienti e versarli in un contenitore fornito di contagocce. Applicare alcune gocce sui polpastrelli e frizionare il cuoio capelluto almeno due volte la settimana prima di coricarsi (al mattino effettuare uno shampoo delicato) o un’ora prima di lavarsi i capelli.
IMPACCO NUTRIENTE PER CAPELLI SECCHI E ARIDI
Olio di ricino o di sesamo 2-4 cucchiai (la quantità è in relazione alla lunghezza dei capelli
Olio di borragine 10 gocce
Olio essenziale di ylang-ylang 3 gocce
Riscaldare leggermente l’olio di ricino (si può aggiungere anche un cucchiaio d’olio di cocco liquefatto a bagnomaria): aggiungervi gli altri ingredienti e distribuire la miscela sui capelli, dalle radici alle punte massaggiandola anche sul cuoio capelluto. Avvolgere la testa in un asciugamano caldo e lasciare agire per un’ora quindi rimuovere con uno shampoo delicatamente (è consigliabile usare come shampoo un olio detergente per capelli a risciacquo, reperibile in farmacia o in erboristeria, che asporta l’untuosità per affinità senza aggredire il capello).

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.