domenica 2 ottobre 2011

OLI ESSENZIALI: PALPITAZIONI, TACHICARDIA

RICERCA A CURA DI IRENE BALLOI

PALPITAZIONI, TACHICARDIA
Il cuore scandisce il ritmo del nostro vivere. Quando imponiamo a noi stessi  uno stile di vita che risponde a uno schema mentale troppo rigido, soffocando emozioni ma anche e pulsioni istintive, il cuore, il distributore della nostra energia, si può “ribellare” a
questo schema, alterandone il ritmo. Gli oli essenziali che “riconciliano” con l’energia del cuore hanno un’azione tranquillizzante e stabilizzante, rimettono in contatto con le emozioni, nutrendo la fiamma del fuoco interiore.
Oli essenziali consigliati:


NEROLI
YLANG-YLANG
ARANCIO AMARO

Il neroli acquieta l’ansia e tranquillizza il cuore. L’ylang-ylang con il suo aroma intenso (da usarsi in piccole quantità) allenta le difese e permette al cuore di .trovare il proprio ritmo naturale, alterato da un eccessivo stress dovuto
all’ipercontrollo dell’Io. L’arancio riscalda, rilassa e nutre il cuore.
1° movimento
Scegliere due degli oli esenziali consigliati e diluirne 4-5 gocce complessivamente
in un cucchiaino d’olio vegetale. Riscaldare un po’ della miscela sul palmo della
mano e effettuare un auto massaggio  sul petto, con un movimento lento circolare
in senso orario che coinvolge lo sterno e la regione del cuore
2° movimento
Con il polpastrello del pollice massaggiare con un po’ di miscela in senso circolare
la superficie interna dei polsi dalla parte del mignolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.