martedì 6 dicembre 2011

DOCCIA-CREMA AL BURRO DI KARITE' "DOLCE-NEVE" (Alice T.)

FORMULA
SAL 17% CIRCA
FASE A
LAURYL GLUCOSIDE 25 gr
COCO GLUCOSIDE & GLICERYL OLEATE 2 gr
ACQUA DISTILLATA 32,9 gr
FASE B
BURRO DI KARITE' 20 gr
CERA NR.3 7,5 gr
FASE C

BABASSUAMIDOPROPYL BETAINE 10 gr 
FRAGRANZA "DOVE" 2 gr
COSGARD 0,6 gr

ACIDO LATTICO PER PH 5,5/6

Mettere a bagnomaria le 2 fasi A e B separatamente, quando entrambe  sono alla stessa temperatura, a circa 70 gradi, versare lentamente la fase A in B, frullando per circa 3 minuti. Senza smettere di mescolare, aggiungere la fase C, misurare il ph, correggerlo eventualmente, mettere il conservante. Trasferire in un contenitore, e far riposare qualche ora prima di usare.

Non è  un detergente particolarmente schiumogeno, ma è delicatissimo e lascia la pelle vellutata e morbida.


LAURYL GLUCOSIDE, COCO GLUCOSIDE & GLICERYL OLEATE, BABASSUAMIDOPROPYL BETAINE - Tensioattivi.  
http://www.aroma-zone.com/aroma/tensioactifs.asp
BURRO DI KARITE'-  Le proprieta' cicatrizzanti, emollienti, antiossidanti, lenitive, idratanti e riepitalizzanti fanno del Karite' un componente specifico per molti prodotti. La caratteristica esclusiva che lo rende davvero unico e' l'altissimo contenuto  di insaponificabili, sostanze fondamentali per il miglioramento della tonicita' e dell'elasticita' della pelle. E’ un grasso saturo di origine vegetale dal forte potere ristrutturante e nutriente.
http://www.aroma-zone.com/aroma/beurres.asp#karite_bio
CERA NR.3 (INCI: GLYCERYL STEARATE POTASSIUM STARATE) - Emulsionante.
http://www.aroma-zone.com/aroma/emulsifiants.asp#cire3
COSGARD - Conservante.
http://www.aroma-zone.com/aroma/fiche_conservateur_COSGARD.asp

18 commenti:

  1. Ma quanto deve essere il Ph? Ho appena spignattato questo docciacrema, ed è il primo detergente per il corpo fatto da me! Di base misura 8.

    RispondiElimina
  2. Siete fantastiche.......vi adorooooooooo.........

    RispondiElimina
  3. Perfetto olivem1000, montanov, o altri cerosi!

    RispondiElimina
  4. Posso mettere la cera normale al posto dell'olivem1000? Grazie,Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      No, la cera d'api non è emulsionante!

      *Ele*

      Elimina
  5. Allora, provato, ma devo dire che di schiuma non ne fa quasi niente, ho anche il dubbio che non mi abbia lavato particolarmente, peccato xchè l'associazione col karitè non è male x le pelli secche. Come gli si può dare più potere lavante? Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao babySisma,
      il punto è che non deve fare schiuma, perché il docciacrema è formulato per pelli molto delicate! Il potere lavante lo ha già, a questo punto ti conviene preparare un docciaschiuma classico se questo non va bene per te :)

      *Ele*

      Elimina
  6. ciao, scusate la domanda ma posso sostituire la betaina con il capryl/capric glucoside?
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Salvatore!
      No, meglio non effettuare sostituzioni!

      *Ele*

      Elimina
  7. Posso sostituire la beataina con il capryl capric glucoside? Grazie se vi ho riscritto due volte scusate.

    RispondiElimina
  8. Vi mando un bacione Calderone !!! vi adoroooooo...

    RispondiElimina
  9. grazie della risposta. infine ho provato a fare la sostituzione, il capryl/capric glucoside è molto delicato e viscoso infatti mi e venuto molto denso. mi chiedevo se doveva venire così? o con la betaina vieni meno denso.... grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Salvatore,
      essendo un doccia crema è denso!

      *Ele*

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.