venerdì 2 marzo 2012

OLEOLITO, TINTURA O INFUSO?

Esistono diversi tipi di estratti vegetali, perchè il principio attivo di ogni pianta, non sempre si riesce ad estrarre in acqua, quindi si necessita di alcuni solventi specifici in base alla pianta usata, ecco una piccola guida nella scelta del solvente.
Non ci prendiamo alcuna responsabilità per l'uso improprio degli estratti preparati da utilizzare solo per uso esterno.


ACHILLEA 
PROPRIETÀ: Aromatiche, aperitive, digestive, leggermente diuretiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale, sostanze amare.
Infuso: 3 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: 20 grammi di foglie ogni 100 ml di alcool di 50º (a macero per 10 giorni).
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=1
AMAMELIDE 
PROPRIETA': Cosmetico, flebotonico, vaso-costrittore, vaso-protettore, decongestionante, spasmolitico, anti-spasmodico.
PRINCIPI ATTIVI: Amamelitannino gallotannini catechine quercitina colina glicoside idrosolubile flavonoidi olio essenziale.
Infuso: 1-2 g per tazza di acqua bollente per 10 minuti.
Tintura madre: Preparata dalla foglia e corteccia dello stelo freschi, 50 grammi di foglie ogni 100 ml di alcool 45°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=120
ANGELICA
PROPRIETÀ: Aperitive, digestive, stimolanti, antispasmodiche, antisettiche.
PRINCIPI ATTIVI: Resine, tannini e soprattutto olio essenziale.
Infuso: 4 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura: Droga essiccata in polvere Tintura secca (1:5) 65%, Tintura fresca (1:2) 90%
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=12
ARANCIO
PROPRIETÀ: Aperitive, digestive, aromatiche, sedative, antispasmodiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale, esperidina e limonina.
Infuso: 2 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: 20 grammi ogni 100 ml di alcool a 50°(a macero per 15 giorni)
Oleolito:   Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=65
ARNICA
PROPRIETA': Immuno-stimolante, antisettico, cicatrizzante, rubefacente.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale viscoso con timolo, acidi oleico laurico e palmitico, lattoni sesquiterpenici, triterpeni, flavonoidi polisaccaridi, flavonoidi carotenoidi, acidi fenolici derivati dell'acido caffeico.
Oleolito:  Una parte di droga con 5 parti di olio vegetale. Macerare per 30 giorni.
Tintura Madre: E´ Preparata dalla parte aerea fresca e dalla radice fresca 1:5 alcool 70°°
Tintura classica:  E´ Preparata dalla parte aerea secca alcool 70°.
CONTROINDICAZIONI ATTENZIONE: È UN ERBA MEDIAMENTE TOSSICA PER IL CUORE. EVITARE L´USO INTERNO. L´INGESTIONE PROVOCA IRRITAZIONE ALLE MUCOSE. EVITARE L´USO SU FERITE APERTE. EVITARE IL CONTATTO PROLUNGATO SULLA PELLE. CONTROINDICATA IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=17
AVENA 
PROPRIETÀ: Dietetiche, vitaminiche, diuretiche, rinfrescanti, emollienti.
PRINCIPI ATTIVI: Sali minerali (paglia) - Amido (semi) .
Decotto: 3 grammi in 100 ml di acqua .
Tintura (farina):20 grammi in 100 di alcool a 45°(a macero per 15 giorni).
Tintura (paglia):20 grammi in 100 di alcool da 45° a 60°(a macero per 15 giorni).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=24
BARDANA (radice)
PROPRIETÀ: Diuretiche, diaforetiche, depurative, ipoglicemizzanti, antiforuncolose, antiacneiche, antiseborroiche, antisettiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale, inulina, mucillagini, lappatina, fitosteroli e l'acido clorogenico (dalla ben nota azione bioattivante cutanea).
Decotto: 10 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: Tintura madre pianta fresca 1:2 alcool 95. Tintura classica  pianta secca (1:5) alcool 60° (a macero per 15 giorni)
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=15
BASILICO
PROPRIETÀ: Digestive, antispasmodiche, aromatiche, anti-infiammatorie.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale.
Infuso: 6 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito:   Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura: Tintura secca (1:5) alcool 50°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=164
BELLIS (MARGHERITINA)
PROPRIETÀ: astringente, espettorante.
PRINCIPI ATTIVI: Oli essenziali, saponine e tannini.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura: Tintura madre fiori freschi (1:2) alcool 95°. Tintura classica fiori secchi (1:5) alcool 50°.
BETULLA (foglie)
PROPRIETÀ: Diuretiche, coleretiche, ipocolesterolemizzanti, antisettiche, astringenti, lenitive.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, resine, olio essenziale, betulina, glucosidi vari.
Infuso: 3 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: 20 grammi in 100 ml di alcool di 60º (a macero per 5 giorni).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=30
CALENDULA (capolini)
PROPRIETÀ: Emmenagoghe, coleretiche, antispasmodiche, antiinfiammatorie, decongestionanti, lenitive, idratanti.
PRINCIPI ATTIVI: Caroteni, olio essenziale, mucillagini, resine.
Decotto: 6 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura:
-alta gradazione alcolica (70- 90° ) si estraggono i resinoidi e si ha una maggiore azione antisettica ed astringente.
-bassa gradazione alcolica ( 25° ) > estrai maggiormente i flavonoidi, perciò otterrai un prodotto antinfiammatorio.
E' preferibile utilizzare il rapporto 1:5 per l'alta gradazione.
Oleolito:   Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=36
CAMOMILLA (capolini)
PROPRIETÀ: Antinevralgiche, antispasmodiche, antiinfiammatorie, digestive, sedative.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (contenente la sostanza calmante chiamata Azulene), apigenina, sostanze amare.
Oleolito:   Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Infuso: 10 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura : 20 grammi in 100 ml di alcool di 60º (a macero per 5 giorni).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=148
CENTELLA
PROPRIETA':Flebotonico negli stati di insufficienza venosa, varici, sindrome post-flebitica e complemento per la terapia della cellulite. Per uso esterno, la centella asiatica viene impiegata nella cura di ulcere e ragadi.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, resina, flavonoidi, sponine triterpeniche,olio essenziale,fitosteroli, Polifenoli, Aminoacidi.
Infuso: 10 grammi in 100 ml di acqua.
Estratto idro-glicerinato: 1 gr di centella in polvere, 5 gr di glicerina, 10 gr di acqua distillata e 5 gr di alcool.(A macero per 15 giorni).
Tintura: Tintura fresca (1:2) alcool 95°,Tintura secca (1:5).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=48
CHIODI DI GAROFANO
PROPRIETA': Analgesico e disinfettante.
PRINCIPI ATTIVI:Olio essenziale con 90% di eugenolo, cariofilleni, acido oleanolico, glucosidi di steroli, flavonoidi, tannino gallico, quercitina, mucillagini.
Tintura : 20 g di Chiodi di garofano macerati in 100 ml di alcol a 70° per 8 giorni
Infuso: 1-2 chiodi in 100 ml di acqua bollente.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=219
CIPRESSO 
PROPRIETÀ: Astringeti, vasocostrittrici, toniche della vescica, antidiarroiche, balsamiche, tossifughe.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale, terpineolo, tannini, catechici.
Decotto: 6 grammi in 100 ml di acqua.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura madre: Preparata dai rami fogliari e dai coni carnosi freschi immaturi da pianta fresca (1:2) 95°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=82
ECHINACEA 
PRINCIPI ATTIVI: Echinacoside, olio essenziale, polisaccaridi, glicoproteine, flavonoidi, derivati dell'acido caffeico (acido cicorico ed echinacoside), poliine, alcaloidi pirrolozidinici, glicoproteine, polieni, alchilamidi.
PROPRIETA': Immuno-stimolante, colluttorio, antisettico, dermo-purificante. dermo-protettivo, analgesico, cicatrizzante.
Tintura: Tintura madre pianta fresca (1:2) 95°. Tintura classica pianta secca (1:5) 70°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=91
EDERA HELIX (foglie)
PROPRIETÀ: Sedative dello stimolo della tosse, espettoranti, antinevralgiche, analgesiche, anticellulitiche.
PRINCIPI ATTIVI: Saponosidi (ederina, ederagerina, ederacoside), flavonoidi, acidi clorogenico e caffeico.
Evitare con cura di mescolare alle foglie i frutti poichè questi ultimi sono velenosi.
Infuso (o decotto): 3 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: 10 gr. di estratto secco 90 gr. d’alcool a 30°.Macerare per circa 20 giorni.
Estratto Idro-glicerol-alcoolico:10 gr di foglie secche tritate alcool quanto basta per coprire. Macerare per una settimana, dopodichè aggiungere 50 gr di acqua e 50 gr di glicerina, continuare la macerazione altre 2 settimane e poi filtrare.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
ELICRISO
PROPRIETÀ: Tossifughe, espettoranti, antiinfiammatorie, analgesiche, antireumatiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (pinene, eugenolo, linalolo), acido caffeico, flavonoidi.
Oleolito: 20 grammi in 100 ml di olio d'oliva o di semi (a macero per 10 giorni).
Decotto: 6 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura madre: Preparata dalle sommità fiorite fresche alcool 65°.
EQUISETO (fusti)
PROPRIETA': Diuretico, vaso-protettore, anti-tumorale, emopoietico, eritropoietico.
PRINCIPI ATTIVI: Sostanze minerali, acido silicico, equisetonina (saponoside), sali di potassio, alluminio e manganese, flavonoidi, steroli, acido ascorbico, acidi organici, alcaloidi tracce (nicotina e palustrine).
Decotto: 2-4 g in una tazza di acqua - bollire 5 minuti e  lasciare in infuso altri 15 minuti.
Tintura Madre: Preparata dalla parte aerea fresca raccolta alla fine della primavera alcool 55°.
EUCALIPTO (foglie)
PROPRIETÀ: Balsamiche, espettoranti, antisettiche, antiparassitarie.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (cineolo, pinene, canfene, globulolo, eucazulene), flavonoidi.
Infuso: 6 grammi in 100 ml di acqua.  La miglior preparazione è l’infuso caldo.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura: Foglie secche (1:5) alcool 60°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=100
EUFRASIA 
PROPRIETÀ: Astringenti, antiinfiammatorie oculari e nasali, aperitive e digestive.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, aucuboside.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Decotto: 3 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura : Tintura classica con droga secca (1:5) alcool 50°. Tintura madre con droga fresca (1:2) alcool 95°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=104
FINOCCHIO (semi)
PROPRIETÀ: Aromatiche, aperitive, digestive, carminative, diuretiche, antispasmodiche, leggermente anitsettiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (fenolo, estragolo), acidi clorogenico e caffeico.
Infuso: 3 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura Madre: Preparata dai frutti (semi) essiccati 1:5 alcool 65°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=106
FIORDALISO
PROPRIETÀ: Leggermente astringenti, antiinfiammatorie, diuretiche, tossifughe.
PRINCIPI ATTIVI: Flavonoidi, antociani, pectine.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
FUCUS (tallo)
PRINCIPI ATTIVI: Acido alginico, fucoidina, laminarina, fucosio, xilosio, galattosio, d-mannitolo, composti azotati, amminoacidi liberi, peptidi, proteine, carotinoid,i vitamina B1, fattori B12 simili, iodio, bromo, arsenico, enzimi proteolitici, elementi radioattivi.
PROPRIETA': Dimagrante, anti-settico, depurativo.
Tintura : Tintura madre viene preparata dal tallo fresco alcool 65°. Tintura classica con droga essiccata (1:5) alcool 25°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=109
GINEPRO 
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, diuretiche, antisettiche, balsamiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (pinene,canfene, junene, terpinolo, cadinene) acidi organici, zuccheri, juniperina.
Decotto: 10 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura: Tintura frutti secchi (1:5) alcool 75°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=133
GUARANA'
PROPRIETÀ: Astringente, stimolante, vaso-costrittore
PRINCIPI ATTIVI: Caffeina, teobromina, teofillina, xantine e derivati. Tannini, saponine, amidi, grassi, colina, pigmenti.
Tintura: da pianta secca (1:5) alcool 65°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=175
IPERICO
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, digestive, antispasmodiche, ipotensive, astringenti, anti-infiammatorie, cicatrizzanti.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (pinene, sesquiterpeni), flavonoidi, tannini, ipercina, acido clorogenico e caffeico.
Decotto: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito: 30 grammi in 100 ml di olio d'oliva. Macerare per 30 giorni.
Tintura:  Tintura madre da pianta fresca (1:2) alcool 95°. Tintura classica da pianta secca (1:5) alcool 70°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=126
IPPOCASTANO (semi)
PROPRIETA': Flebo-tonico,vaso-protettore, cicatrizzante, antisettico,vaso-costrittore.
PRINCIPI ATTIVI: Saponine: argirescina, afrodescina, escina, criptoescina, ossicumarine, antocianine, purine, tannino, flavonoidi.
Tintura:  Preparata dal seme con il tegumento alcool 65°. Preparazione con infiorescenze fresche alcool 55°. Tintura da pianta secca (1:5) alcool 50°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=3
ISSOPO
PROPRIETÀ: Antisettiche, espettoranti, cicatrizzanti, risolventi.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (pinocanfone, pinene, tujone), flavonoidi (diosmina), tannini, acido ursolico e oleanico.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura : Tintura madrecon pianta fresca intera (1:2) alcool 65°. Tintura classica con pianta secca (1:5) alcool 50°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=127
KARKADE'
PROPRIETA':Dermo-purificante, dimagrante, diuretico, antisettico, vaso-protettore.
PRINCIPI ATTIVI: Flavonoidi, acidi organici: ascorbico, ibiscico, ossalico, malico, tartarico e citrico; antociani, tannini, mucillagini, fitosteroli, pigmenti.
Infuso: 1-2 cucchiaini per tazza di acqua bollente per 10 minuti oppure 1 cucchiaio in 1 litro di acqua bollente.
Tintura Madre: Preparata dai semi essiccati alcool.65°
LAVANDA (fiori)
PROPRIETÀ: Aromatiche, purificanti, antisettiche, sedative, antispasmodiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (linaiolo, geraniolo, borneolo, cineolo, acetato di linalile), cumarine, acido ursolico e rosmarinico.
Tintura: 20 grammi in 100 ml di alcool di 45° (a macero per 8 giorni).
Oleolito:  Mettere la buccia secca in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=137
LIMONE
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, vitaminizzanti, digestive, depurative, antisettiche, revulsive.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale a base di limonene e citrale, cumarine, flavonoidi (scorza); acido citrico, zuccheri, vitamine C. B e P.
Tintura madre: Prearata dal frutto fresco 45° a 1/20 (a macero per 8 giorni).
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
LIQUIRIZIA (radice) 60°
PROPRIETÀ: Rinfrescanti, emollienti, antiinfiammatorie, espettoranti.
PRINCIPI ATTIVI: Acido glicirrizico, flavonoidi (liquiritina), filosteroli, zuccheri, amidi.
Decotto: 6 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura Madre:  Preparata dalla parte radice essiccata  (1:5) alcool 50°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=118
MALVA (fiori e foglie)
PROPRIETÀ: Emollienti, lenitive, antiinfiammatorie, leggermente lassative, espettoranti.
PRINCIPI ATTIVI: Mucillagini antociani (malvina), acido clorogenico e caffeico, potassio.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Estratto idro-glicerinato: Macerare per 4 giorni 45 gr acqua, 45 gr glicerina, 15 gr fiori secchi, filtrare prima con un colino, poi con una garza. Aggiungere un conservante .
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=145
MELISSA (foglie)
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, digestive, coleretiche, antispasmodiche, emmenagoghe, sedative.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (composto specialmente da citral, citronellal, linalolo e geraniolo), resine e sostanze amare.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura classica: 20 grammi in 100 ml di alcool di 45° (a macero per 5 giorni).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=154
MENTA (foglie)
PROPRIETÀ: Dissetanti, rinfrescanti, digestive, antifermentative, antispasmodiche, leggermente analgesiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (costituito specialmente da mentolo, mentone, mentofurano e terpeni ) sostanze amare e poche resine.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: droga secca 20 grammi in 100 ml di alcool 50° ( a macero per 8 giorni ).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=157
MIRTILLO
PROPRIETÀ: Astringenti, antiinfiammatorie, antisettiche, protettrici vasale e della retina.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, sostanze peptiche, acido chinico, il glucoside arbutoside, idrochinone e resine.
Tintura: 20 grammi in 100 ml di alcool 60° ( a macero per 15 giorni ).
Decotto: 5 grammi in 100 ml di acqua.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=246
NOCE
PROPRIETÀ: Amaricanti, digestive, depurative, ipoglicemizzanti, ipotensive, antiinfiammatorie, antisettiche, coloranti.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, juglone, olio essenziale.
Decotto: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito: 20 gr di mallo fresco in 100 ml di olio.
Tintura: Tintura classica pianta secca (1:5) alcool 50°. Tintura madre pianta fresca (1:2) alcool 95°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=131
ORIGANO
PROPRIETA':Antisettico, aromatizzante, analgesico,carminativo, espettorante, tonico.
PRINCIPI ATTIVI
Tannino, principi amari, olio essenziale con timolo, carvacrolo, cimolo, α-thuyone, α-terpinene, linalolo; acidi rosmarinico e caffeico, flavonoidi.
Tintura Madre: Preparata dalla pianta intera fresca alcool 65°
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
ORTICA (radice)
PROPRIETÀ: Urticanti, dietetiche, diuretiche, depurative, antiinfiammatorie intestinali, normalizzanti del cuoio capelluto.
PRINCIPI ATTIVI: Leteroside urticoside, carotene, una secretina. Il liquido irritante dei peli contiene acetilcomina e istamina.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua. L’infuso è la forma migliore per l’assunzione di elettroliti.
Tintura: parti aeree 20 grammi in 100 ml di alcool di 30° (a macero per 5 giorni).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=241
PEPERONCINO
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, vitaminizzanti, coloranti, revulsive, stimolanti.
PRINCIPI ATTIVI: Vitamina C, vitamina B, capsaicina.
Le proprietà rubefacenti del Peperoncino sono messe a profitto in lozioni capillare per richiamare sangue alle papille pilifere e quindi riattivarne al quanto la funzionalità.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura: Tintura da pianta secca (1:3) o (1:5) alcool 95°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=41
PINO
PROPRIETÀ: Balsamiche, espettoranti, antiinfiammatorie, antisettiche, diuretiche.
PRINCIPI ATTIVI: Acidi resinici, olio essenziale.
Decotto: 6 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
L´olio essenziale è il fitocomplesso più attivo.
RIBES NERO
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, dissetanti, vitaminizzanti, aperitive, diuretiche, depurative, astringenti, anti-infiammatorie, protrettrici vasali e della retina.
PRINCIPI ATTIVI: Acidi organici e vitamine (frutti); Tannini (foglie).
Tintura Madre: Preparata dalla foglia fresca alcool 55°.
ROSA CANINA
PROPRIETÀ: Diuretiche, vitaminizzanti, antiinfiammatorie, astringenti.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, pectine, vitamina C, carotenoidi, acidi organici, polifenoli (cinorrodonti).
Decotto: 4 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura Madre: Preparata dal frutto fresco maturo alcool 65°.
ROSMARINO
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, aperitive, digestive, antispasmodiche, diuretiche, balsamiche, antisettiche, rubefacenti, stimolanti.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale, colina, un saponoside acido, eterosidi e acidi organici.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito:   Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura :Tintura madre preparata dal ramo fogliato fiorito fresco alcool 65°.Tintura  classica (1:5) alcool 50°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=200
RUSCO (PUNGITOPO)
PROPRIETA': Decongestionante, disarrossante, schiarente.
PRINCIPIO ATTIVO: Ruscogenine, olio essenziale, resine .
Tintura Madre: Preparata dalla radice fresca 1:2 alcool 95°.
Estratti idro-glicerol-alcoolico: 10 gr di droga, coprire di alcool quanto basta, chiudere e lasciar macerare per 10 giorni. Quindi, aprire il barattolo e aggiungere 50 gr di acqua e 50 gr di glicerina,  mescolare e richiudere il barattolo, lasciandolo macerare per altri 30 giorni. Trascorso il tempo, filtrare con un panno di cotone.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=204
SALVIA OFFICINALIS (foglie)
PROPRIETÀ: Eupeptiche, digestive, colagoghe, balsamiche, espettoranti, antisettiche, antiinfiammatorie.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale, tannini, saponosidi e colina.
Infuso: 4 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura : Tintura madre preparata dalla parte aerea fresca (1:2) alcool 95°. Tintura classica (1:5) alcool 50°.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=206
SANTOREGGIA ORTENSE
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, digestive, antispasmodiche, stimolanti, purificanti.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (contenente oltre il 30% di carvacrolo), sostanze tanniche e oligo minerali.
Infuso: 4 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
TARASSACO RADICE
PROPRIETÀ:  Disturbi dermatologici, afte, reumatismi, acne.
PRINCIPI ATTIVI: Sesquiterpeni lattoni, acidi fenolici, polisaccaridi, vitamine A, B, C, D.
Tintura: Tintura madre con pianta fresca (1:2) alcool 95°.Tintura classica con pianta secca(1:5) alcool 45°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=229
TIGLIO (fiori)
PROPRIETÀ: Sedative, ipotensive, sudorifere, diuretiche, antispasmodiche, emollienti, decongestionanti, lenitive.
PRINCIPI ATTIVI: Mucillaggini, tannini, un olio essenziale contenente farnesolo, il glucoside tiliacina e un saponoside.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito: 10 grammi in 100 ml di olio (a macero per 10 giorni in ambiente caldo).
Tintura: Tintura madre preparata dalle infiorescenze con bractee fresche  alcool 55°. Tintura classica preparata dall´alburno essiccato alcool 45°(1:2).
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=233
TIMO (sommità fiorite)
PROPRIETÀ: Aromatizzanti, digestive, depurative, balsamiche, tossifughe, anticatarrali, antisettiche, stimolanti, revulsive.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (costituito principalmente da timolo e carvacrolo), tannini, un glucoside e un saponoside.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: Tintura madre (1:2) dalla parte aerea fresca  alcool 65°. Tintura classica (1:5) alcool 50°.
Oleolito:  Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=231
UVA URSINA
PROPRIETÀ: Astringenti, antiinfiammatorie, antisettiche dell' apparato urinario.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, il triterpenico acido ursolico, i tre glucosidi ericolina, arbutina e metilarbutina, sali potassici in prevalenza sugli altri sali.
Infuso: 1,5 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: Tintura madre (1:2) foglie fresche in alcool di 55° (a macero per 8 giorni). Tintura classica (1:5) alcool 50°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=16
VALERIANA 
PROPRIETÀ: Sedative del sistema nervosoantispasmodiche, antinevralgiche, leggermente ipnotiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale (costituito principalmente da acido valerianico, valerianato di bornile, aldeide valerianica, pinere, borneolo), l' alcaloide catenina, resine e tannini.
Infuso: la macerazione a freddo risulta più attiva dell´infuso e della tintura. I costituenti della Valeriana sono termolabili oltre i 40°10 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura: Tintura madre pianta intera fresca (1:2) alcool 95°. Tintura classica pianta secca (1:5) alcool 70°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=247
VERBASCO
PROPRIETÀ: Tossifughe, astringenti, antiinfiammatorie, decongestionanti, emollienti, lenitive.
PRINCIPI ATTIVI: Mucillagini, saponine, tracce di olio essenziale, fitosteroli .
Decotto: 5 grammi in 100 ml di acqua (filtrare con cura).
Oleolito: 20 grammi in 100 ml di olio d' oliva o di semi (scaldare dolcemente fino a completa evaporazione dell' acqua).
Tintura: Tintura madre fiori freschi (1:2) alcool 95°. Tintura classica fiori secchi (1:5) alcool 60°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=248
VERBENA OFFICINALE
PROPRIETÀ: Diuretiche, depurative, antireumatiche, febbrifughe, antiinfiammatorie, antinevralgiche, risolventi.
PRINCIPI ATTIVI: I glucosidi verbenaloside e verbenina, principi amari.
Infuso: 5 grammi in 100 ml di acqua.
Oleolito: Mettere la droga in un barattolo e coprire di olio. Macerare per 30 giorni.
Tintura: Tintura classica (1:5) alcool 60°.
http://www.infoerbe.it/index.php?option=com_infoerbe&task=scheda&fld=POSOLOGIA&ide=249
VIOLA DEL PENSIERO
PROPRIETÀ: Depurative della pelle, tossifughe, espettoranti, emollienti.
PRINCIPI ATTIVI: Violaxantina, violaquercitrina, una saponina, tannini, mucillaggini, tracce di acido salicilico.
Decotto: 6 grammi in 100 ml di acqua.
Tintura Madre: Preparata dalla pianta intera fresca alcool 45°.
VITE ROSSA
PROPRIETÀ: Diuretiche, depurative, aromatizzanti, dietetiche, stimolanti, antiinfiammatorie, protrettrici vasali.
PRINCIPI ATTIVI: Tannini, flavonoidi, acidi organici.
Decotto: 8 grammi in 100 ml di acqua.

30 commenti:

  1. Un buongiorno a tutte voi che rendete questo blog sempre più bello e interessante! in questo periodo c'è un osmanto fiorito vicino a casa mia e mi piacerebbe usarne i fiori profumatissimi per farne un olio profumato. che consigli mi potete dare per farlo al meglio e non sprecare olio e fiori? o posso utilizzare la tecnica classica di coprire i fiori in un barattolo con olio (pensavo di jojoba) e lasciarli in macerazione per 30 gg? grazie mille!

    RispondiElimina
  2. Purtroppo i fiori non rilasciano il profumo nell'olio!

    RispondiElimina
  3. Ciao, io ho comprato i chiodi di garofano, ma oltre alla tintura non si può fare un oleolito? Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ramona,
      si può fare anche l'oleolito!

      *Ele*

      Elimina
  4. Salve a tutti, forse ho cercato male tra i vari argomenti della teoria, mi sapete indicare dove trovare l'uso degli infusi, delle tinture e dei vari estratti? E poi quanto dura una preparazione? e il conservante? Di che tipo è? Io ho una soluzione di potassio sorbato e sodio benzoato, vitamina E tocoferolo e oleoresina di rosmarino vanno bene? Scusate se c'è già scritto da qualche parte, se mi aiutate vado a vedere da sola.
    Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!

      Gli infusi si usano in fase acquosa al posto o in aggiunta all'acqua demineralizzata; le tinture e gli estratti possono essere inserite nei preparati (fino al 3% in fase C in quanto termolabili). Personalmente sconsiglio l'uso degli infusi nelle creme in quanto spesso ne accelerano la degradazione!

      Una preparazione dura circa 6 mesi. I conservanti in commercio sono diversi, dovresti leggere la scheda tecnica di ciò che hai (esempio: Naticide e Cosgard li ha AromaZone, Paraben K è di Behawe ecc. - qui ci sono diversi conservanti: http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=27&t=33711). Vitamina E e oleoresina di rosmarino non sono conservanti, ma antiossidanti! L'oleoresina di rosmarino a volte è utilizzata come conservante naturale ma nei saponi e nei detergenti.

      Spero di essere stata esauriente! Se hai altri dubbi, chiedi pure :)

      *Ele*

      Elimina
  5. salve volevo sapere se era possibile fare una tintura madre con grappa a 62gradi
    e foglie d'olivo se si in quale proporzione.
    grazie

    RispondiElimina
  6. Sinceramente non saprei risponderti, come vorresti usarla? Ad uso interno o esterno?

    RispondiElimina
  7. Salve a tutti, e' da un po' che vi leggo e volevo farvi molti complimenti, sito bellissimo e utilissimo per chi come me si sta avvicinando all'eco-bio. Ho da poco acquistato la polvere di centella asiatica. Sapete dirmi se posso farci un oleolito da usare contro la cellulite? Grazie mille della risposta Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina,
      grazie per i complimenti!
      Puoi fare un oleolito oppure un estratto idroglicerinato! Il forum "Natura è bellezza" ne parla qui:
      http://naturaebellezza.forumfree.it/?t=63428974

      *Ele*

      Elimina
    2. Grazie mille della risposta!!!!!! Complimenti ancora e buon fine settimana!!!! Valentina

      Elimina
  8. che differenza sta tra decotto e infuso e poi quale è il metodo tra tintura, infuso, estratto in olio o idroglicerinato che ti dà una maggior concentrazioni ed un estrazione più efficace di principio attivo! grz

    RispondiElimina
  9. http://ilcalderonealchemico.blogspot.com/2011/10/infusi-e-decotti-come-prepararli.html

    http://ilcalderonealchemico.blogspot.com/2011/09/proprieta-e-uso-degli-oleoliti.html

    http://ilcalderonealchemico.blogspot.it/2013/03/cose-e-come-si-prepara-artigianalmente.html

    http://ilcalderonealchemico.blogspot.com/2011/09/tutto-sugli-estratti-vegetali-e.html

    RispondiElimina
  10. misà che ho fatto una cavolata! ho preparato l'estratto idro-glicerinato di malva e mettendo a macerare per 4 giorni glicerina, acqua, foglie di malva (non fiori) e conservante perchè nell'elenco degli ingrediente c'era anche questo. immediatamente dopo averlo aggiunto mi sono accorta che forse andava messo a macerazione completata e non fin dall'inizio...che polla! secondo voi adesso devo buttare tutto?
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela,
      mi dispiace ma è da buttare :(

      *Ele*

      Elimina
  11. Buongiorno. Esiste un modo peri usare l'echinacea direttamente sul cuoio capelluto? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      La tintura di echinacea si può usare come "fialetta anticaduta", ma non so le quantità :(

      *Ele*

      Elimina
  12. Perdonate l'ignoranza e la probabile domanda stupida...ma la tintura di guaranà si può fare anche con la polvere? Per capirsi...ho un po' di polvere di guaranà e mi piacerebbe utilizzarla in cosmesi..vorrei capire come...tintura? Oleolito? Grazie! Ps. bellissimo sito molto utile!! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena!
      in erboristeria vendono la tintura madre di guaranà, quindi puoi farla anche tu ;)

      *Ele*

      Elimina
  13. Ciao ma che bello ho trovato tutto quello che cercavo in questo magico sito!! SIETE TROPPO FORTI! GRAZIE! ora arriva la domanda, volevo fare la T.M. di guaranà e la T.M. di ippocastano ma quali sono i tempi di macerazione? ho provato a vedere il sito che menzionate infoerbe ma non ci capisco niente! aiuto!!! grazie Pamela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pamela,
      grazie per i complimenti!
      I tempi di macerazione sono di 20 gg.

      *Ele*

      Elimina
  14. ciao, dovrei fare la tintura di guaranà e di ippocastano, quanto tempo devo lasciare la droga a macerare, grazie mille Pamela

    RispondiElimina
  15. Grazie mille!!! Procedo subito :)

    RispondiElimina
  16. la domanda è elementare, e forse anche un po' sciocca, ma prima di fare fesserie preferisco informarmi bene: le proprietà della pianta sono le stesse indipendentemente dal tipo di estrazione? esempio: l'azione lenitiva della calendula la ottengo sia che faccia l'oleolito sia che ne faccia una tintura madre?

    RispondiElimina
  17. Ciao, è possibile usare le tintura madri nei saponi? conservano la loro efficacia? se si quando vanno aggiunte?
    Grazie
    Eugenia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che la tintura madre conservi grandi proprietà a contatto con la soda :) però puoi aggiungerne un po' a nastro se vuoi :)

      Elimina
  18. Certo! Ma nel caso della calendula nello specifico, si ottiene un'azione astringente o lenitiva in base alla gradazione alcolica che scegliamo di usare.

    RispondiElimina
  19. Ciao, mi hanno regalato una tintura madre di rosa canina, come posso utilizzarla e in che modo? Un tonico? Ha proprietà antiinfiammatorie e astringenti..? Grazie

    RispondiElimina
  20. Se vuoi usarla come tonico ti consiglio di allungarla con acqua e aggiungere un conservante, oppure puoi aggiungerne il 5% in una crema autoprodotta :D

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.