martedì 6 novembre 2012

DOLMADES GRECI (Barbara T.)

Ingredienti:
20/40 foglie di vite
(dipende dalla loro grandezza, si reperiscono facilmente in negozi etnici e in grandi supermercati ben forniti)
450 gr di carne macinata oppure muscolo di grano, o seitan macinato
200 gr di riso
15  gr di burro ammorbidito
1 cipolla
1 uovo
Succo di mezzo limone
Menta essiccata quanto basta
Prezzemolo fresco quanto basta
Aneto(se piace)quanto basta
Sale quanto basta
Pepe quanto basta
Acqua (se necessaria)
Preparazione:
Pulite e lessate le le foglie di vite in acqua salata, per poi lasciarle scolare su un panno. Se trovate quelle gia' pronte, tanto meglio.. adagiarle sul panno come descritto sopra.
Unire in un recipiente la carne (o il muscolo oppure il trito di seitan), le cipolle tritate, (a piacere possono essere precedentemente rosolate in padella con un po’ d’olio), il riso e le spezie. Se il composto dovesse risultare troppo duro, aggiungere un pò d’acqua.
A questo punto bisogna formare gli involtini. Stendete la foglia di vite cotta sul piano di lavoro, avendo cura di posizionarla con la parte dello stelo rivolta verso l’alto (dove le nervature della foglia sono in rilievo).
Posizionare un cucchiaio di impasto al centro della foglia e arrotolare quindi l’involtino partendo dal basso, fino a ricoprire il ripieno, quindi prendere i bordi laterali e piegarli fino alla metà.
Arrotolare dal basso fino ad ottenere un cilindro ben teso.
Ora la parte della cottura.
Preparare una pentola alta formando sulla base uno strato di foglie di vite rimaste o un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Disporre gli involtini nella pentola a spirale, uno dietro l'altro in fila indiana, fino a coprire il fondo della pentola senza sovrapporli! E versarvi sopra il burro, precedentemente sciolto in una padella o nel microonde.
Riempire la pentola con acqua o brodo, coprire e lasciar cuocere per circa 2 ore coperto. Non vanno girati o spostati. Volendo, si possono cuocere al vapore con l'ausilio di una vaporiera.
Si servono freddi, ma non da frigorifero, come antipasto, entre' tra l'aperitivo e un primo piatto elaborato o piatto unico, quale potrebbe essere una parmigiana ricca o un timballo farcito di verdure!
La mise en place consigliata e' un piattino piccolo, con forchettina ed eventualmente un coltellino. Non necessita di condimento aggiuntivo!
:)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.