domenica 2 ottobre 2011

OLI ESSENZIALI: INSONNIA

RICERCA A CURA DI IRENE BALLOI

INSONNIA
L’insonnia è un sintomo molto frequente, collegabile a svariate problematiche.
Possiamo parlare di cattiva qualità del sonno anche quando si ha difficoltà ad
addormentarsi ( il cosi detto   “gufo”, che  non andrebbe mai a letto) quando si ha
un risveglio ossessivamente precoce ( la cosi detta “allodola” ) e quando si hanno
più risvegli notturni.
Le essenze da scegliere per l’insonnia possono agire a vari livelli:
CAMOMILLA : calmante del sistema nervoso
NEROLI : sedativo dell’ipereccitabilità cardiaca
LAVANDA: riequilibrante del rapporto tra il sistema nervoso ortosimpatico e parasimpatico,
SANDALO: rilassante muscolare e stabilizzatore dell’umore.
Modalità consigliate:  bagni aromatici serali, massaggi completi o parziali (mani, piedi, nuca  e schiena) diffusione nell’ambiente con la lampada.

Indichiamo di seguito alcune semplici manovre di massaggio adatte allo scopo, da effettuare con uno o più oli  indicati ( in totale 6 gocce diluite in un cucchiaio d’olio vegetale).

1° movimento
Effettuare con i polpastrelli di entrambe le mani, posizionate sotto la nuca, movimenti circolari sui muscoli alla base del cranio.
2° movimento
Effettuare un massaggio circolare con i pollici di entrambe le mani attorno ai malleoli interni ed esterni, con movimenti dolci e prolungati.
3° movimento
Massaggiare ripetutamente la parte inferiore dell’alluce (cioè sotto la pianta del Piede) frizionando in direzione alto-basso.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.