lunedì 27 febbraio 2012

IL GHASSOUL

Ghassoul: la sua storia e i suoi benefici
  • Il Ghassoul (pronunciato "Rasul") deriva dalla parola araba "ghassala" che significa "lavare".
  • Si tratta di un'argilla saponifera, e l'unico giacimento conosciuto nel mondo è in Marocco 200 km a sud della città di Fez.
  • Miscelato con acqua o acqua floreale di rose e gelsomino si usa per un lavaggio ultra dolce senza irritare il corpo, viso o capelli.
  • Il Rhassoul è stato usato per secoli dalle donne orientali, principalmente marocchine, per pulire, pulire, tonificare e nutrire la pelle lasciandola morbida e liscia, noto per la sua azione astringente, lenitiva e assorbente.
  • E' l'elemento indispensabile per le donne insieme al sapone nero e al guanto Kessa, cura essenziale del hammam.
  • In Europa, il ghassoul è sempre più ricercato. Soprattutto perché risponde ai criteri di sicurezza degli occidentali, infatti, i controlli mineralogici e chimici vengono effettuati regolarmente e contribuiscono a garantire la sua sicurezza.
  • Venduto nei souks, il ghassoul è disponibile in grossi pezzi di colore grigio chiaro o grigio scuro. Allo stato grezzo, viene venduto in polvere o in cialde chiamato "M'siek". 
  • Ancora oggi, la famiglia reale marocchina conserva una delle molte vene di "Jebel Rhassoul" per il consumo personale.
  • Il rhassoul contiene molti minerali come magnesio, ferro, sodio, zinco, fosforo e potassio e provitamine e silice, carbonati e argille del gruppo di illite dalle proprietà estremamente benefiche per la pelle. Ha un alto contenuto di minerali, eccezionali proprietà idrofile che catturano e rimuovono le impurità.
  • Le particelle di polvere, sporco, le cellule morte e grassi vengono rimossi dal risciacquo. Questa capacità naturale di assorbire fornisce una pulizia delicata ma profonda della pelle e dei capelli. Non contiene tensioattivi,quindi puòlisce solo attraverso l'assorbimento.
  • Lascia la pelle pulita e delicatamente profumata. Può essere usato come una crema detergente per capelli e corpo, maschera purificante per il viso. Ha proprietà lenitive, e riduce anche la secrezione di sebo. 
  • La sua azione consente la riparazione delle cellule del tessuto eliminando le cellule morte della pelle e stringendo i pori. Nella cura dei capelli, è un ottimo tonificante. Particolarmente indicato per capelli grassi, pulisce e regola la produzione di sebo.
Ghassoul: come si usa?
  • Spesso ci viene chiesto come si utilizza il ghassoul per lavare i capelli. In questo post vi descriveremo come lo prepara la nostra collaboratrice Marghe M.
  • Mescolare insieme ghassoul e acqua tiepida formando un impasto cremoso, al quale si aggiungono poi 3 cucchiai di yogurt fage intero (specifichiamo fage perché è un tipo di yogurt denso). Bagnare i capelli e applicare il composto sul cuoio capelluto massaggiando bene, continuando per circa 5 minuti. Emulsionare, quindi, con un po' di acqua e massaggiare ancora, infine sciacquare abbondantemente fino a sentire con le dita che i capelli sono puliti (passando tra indice e pollice i capelli si sente il tipico rumore dei piatti sgrassati). L'ultimo risciacquo viene effettuato con un infuso di bacche di amla (in acqua demineralizzata, preferibilmente fredda per chiudere le squame del capello) e limone per dare lucentezza alla chioma.
http://www.calybeauty.com

2 commenti:

  1. per una pelle molto secca sul viso farebbe male e la squamerebbe? perchè ho diversi punti neri e pori intorno al naso (parte molto secca)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Il ghassoul puoi usarlo anche sulla pelle secca, aggiungendo miele o yogurt e lasciandolo in posa meno tempo!

      *Ele*

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.