martedì 21 febbraio 2012

SCALOPPINE DI SEITAN (Martina F.)


PER FARE IL SEITAN
Impastare 1 KG di farina manitoba, un pizzico di sale con acqua quanto basta per far venire un panetto di impasto liscio e omogeneo.
Lasciar riposare coperto da un canovaccio per almeno mezzora ma anche di più se possibile ( io l'ho lasciato 2 ore!), dopodichè inizia l'operazione di lavaggio.
Bisogna lavare l'impasto sotto l'acqua continuando ad impastare, fino a che l'amido non si separi completamente dal glutine, l'acqua deve diventare trasparente e si otterrà un panetto di glutine dall'aspetto spugnoso (ci vogliono circa 20 minuti di lavaggio).
Cercare di arrotolare il glutine ottenuto su se stesso, in modo da ottenere un salsicciotto, da inserire in una garza alimentare.
Nel frattempo avremo preparato un brodo con carote, sedano, aromi e spezie varie, alghe, salsa di soia e tutto quello che ci piace.
Portare a bollore e cuocerci il seitan per 30 minuti.
A questo punto il seitan è pronto per essere cucinato a piacimento.

Il brodo non va buttato....usatelo per una buona minestra....è molto saporito!!!

PER FARE LE SCALOPPINE
Tagliare il seitan a fette e rosolarle in padella con burro e salvia e metterle da parte.
Nella stessa padella aggiungere altre due noci di burro, 2 cucchiai di farina, mezzo bicchiere di acqua e mezzo bicchiere di vino, infine due cucchiai di salsa di soia.....si formerà una cremina gustosa con la quale andrete a condire le vostre fette di seitan!!

Questa dose è sufficente per due massimo tre persone....si conserva in frigo a lungo, altrimenti si può anche congelare, ma è meglio congelarlo già tagliato...congelarlo non altera le sue proprità anzi lo renderà ancora più morbido.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.