mercoledì 31 ottobre 2012

COS'E' UN SIERO?

Il siero è un concentrato di attivi mirati e specifici, solitamente fluido, e non grasso.
Si applica sotto la crema viso, oppure può sostituirla completamente in caso di pelle grassa.
Può essere da liquido a molto denso, la differenza con una crema è che non è "fermo", ma cola, quindi non va messo in un contenitore tipo vasetto, ma con in un contenitore con dispenser.

SIERO EMULSIONATO
Un siero si emulsiona a freddo, con una alta dose di emulsionante rispetto alla percentuale di oli che utilizziamo, pochissimi oli (2-3 massimo 4%), in cascata, niente burri e cere. Possiamo inserire nella quota grassa, la vitamina E come attivo, che però non deve superare l%.
Si possono inserire attivi fino al 90%, senza superare le percentuali d'uso.
L'effetto urto è dato al limite dalla sinergia di più attivi atti allo stesso scopo, idratanti, antiossidanti, ecc.
Grazie alla sua composizione acquosa, si asciuga sulla pelle senza lasciare residui.

SIERO BI-FASICO
Possiamo formulare un siero bi-fasico, con la percentuale di grassi più alta del 4%, arrivando fino al 20%, anche se non è pensato per svolgere azioni di emollienza,  può  però essere seguito dall'applicazione di una crema viso adatta.
Se una crema col 20% di grassi ci risulta unta, il bi-fasico no. Questo perchè non ha gelificanti, che essendo idratanti trattengono l'acqua sullo strato corneo e amplificano l'untuosità dell'olio usato.
L'olio non emulsionato penetra più facilmente, cosa che avviene meno facilmente con un olio emulsionato, che trattiene molto di più l'acqua in superficie (ecco perchè gli olii puri "seccano" o meglio, idratano poco).
Inoltre proteggiamo dall'ossidazione alcuni attivi che è meglio non vengano troppo in contatto con l'ossigeno, e che in un bi-fasico possono durare ben più a lungo, protetti dallo strato di olio superiore.

Tratto dal forum di Lola

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.