lunedì 28 gennaio 2013

LA PELLE


Respiriamo attraverso essa.
Ci protegge.
È la manifestazione del nostro benessere.
È l’organo il più importante del nostro corpo. La pelle è un organo sensorio che assorbisce ed espelle inquinamenti e veleni nel nostro corpo.
Come organo filtrante la nostra pelle non lavora soltanto dall’interno all’esterno, ma trasporta anche sostanze dall’esterno all’interno. Perciò tutte le sostanze che hanno contatto con la nostra pelle vanno controllate intensamente rispettivo il loro contenuto.
Chi usa la cosmetica naturale non deve preoccuparsi. Le sostanze contenute nei prodotti della cosmetica naturale sono basate su materie prime ricavate dalla tesoreria della natura. Sostengono, ma non inquinano inutilmente la preservazione della salute in ogni età.
La cosmetica bioecologica è una strada che si è aperta relativamente da poco nel panorama della cosmesi tradizionale da banco.
In cosa consiste? La bioeco cosmesi è un modo tutto nuovo ma anche antico di fare cosmetici, basandosi su caratteri fondamentali quali il rispetto della persona e dell'ambiente.
Perchè scegliere prodotti bio ecologici o comunque naturali, rispetto ai prodotti comuni da banco che troviamo nei negozi?
Scegliere prodotti naturali , erboristici, o certificati eco biologici è un modo genuino di prendersi cura di se stessi e dell'ambiente che ci circonda.
I cosmetici tradizionali si basano su composizioni che tengono conto sopratutto del costo delle materie prime e del profitto che ha l'azienda produttrice e non della sicurezza nè tantomeno della qualità che il prodotto offre.
Nei prodotti comuni possiamo trovare una varietà immensa di ingredienti di svariata origine che alle volte non hanno nulla a che fare con la cosmesi vera e propria.
Partendo dai derivati del petrolio, ai siliconi , ai tensioattivi aggressivi, passando per i solventi chimici sino ad arrivare ai conservanti tossici e profumi allergenici.
Il fattore determinante del produttore comune è quello di sfornare un prodotto con il minor costo produttivo ed il maggior guadagno sul venduto.
Il prodotto quindi viene fatto con materie prime economiche e spesso di scarsa qualità.
La cosa che più desta attenzione su questi prodotti è la loro reazione ed effetti sulle persone.
Le materie prime usate per produrre i prodotti da banco hanno diverse reazioni negative sulla pelle, e spesso determinano la nascita di sintomi diversi in base alle sostanze ed alla reattività della pelle.
Per questo è necessario informarsi meglio sulla questione ed averne le chiavi base.
E' forse cosmesi spalmarsi silicone e petrolati sulla propria pelle per farla sembrare liscia e morbida al tatto, ma impedendole di respirare, di espellere le tossine e di compiere le sue fisiologiche funzioni?
E' forse cosmesi usare prodotti contenenti solventi e agenti chimici che permettono alle sostanze dannose contenute nei prodotti di penetrare le difese della pelle e di insidiarvisi dentro rimanendo per svariato tempo?
E' forse cosmesi immettere nell'ambiente sostanze tossiche che vanno a minare la vita degli animali marini, della qualità delle acque, della fertilità del terreno e dell'aria in cui viviamo?
E' forse cosmesi aggredire la pelle con sostanze lavanti aggressive e impregnarla di profumi sintetici dopo il forte lavaggio?
E' forse cosmesi rosolarsi dentro i solarium sotto i raggi Uv per far colorire la pelle e renderla vecchia e cadente con problematiche varie prima del tempo?
E' forse cosmesi impregnare i capelli di siliconi e condizionanti chimici per renderli morbidi e lucenti rendendoli stopposi e finti dopo la fine dell'effetto del prodotto?
E' forse cosmesi coprire il viso di trucchi coprenti e tossici che vanno a interferire col normale funzionamento della pelle per dopo andare a provare mille altri prodotti per curare i problemi che vengono a verificarsi dopo?
Bene, a tutte queste domande ed ad altre che possono nascere la risposta è NO!
Cosmesi naturale significa innanzitutto capire e comprendere la nostra pelle e le sue necessità.
E' un percorso molto educativo che va ad insegnare alle persone l'uso degli ingredienti naturali che possono aiutarci in qualsiasi situazione e al sapere come usarli al meglio ed in base alle nostre esigenze naturali.
Conoscere le proprietà degli oli vegetali pregiati, degli oli essenziali, dell'acqua , delle terre curative, delle erbe, della frutta, delle materie marine, della natura e del sole è un dono dal valore immenso che tutti possono avere con un minimo impegno e massimo profitto.
Noi andiamo in questa direzione, oltre ad usare prodotti esenti da materiali chimici dannosi per noi e per l'uomo, e all'uso di materie prime naturali va anche a valorizzare ed ampliare le conoscenze di ognuno di noi insegnando l'arte della cosmesi naturale e dei suoi ingredienti. Andando a far conoscere anche gli ingredienti dannosi che ci propinano nei prodotti di largo consumo e a farci capire come funzionano.
Usare prodotti biologici vuol dire evitare prodotti trattati con concimi chimici, diserbanti, disinfettanti, insetticidi pericolosi e tutta quella miriade di sostanze velenose usate nell'agricoltura moderna.
Vuol dire favorire la vita delle api che stanno scomparendo, che possono vivere meglio nei campi non trattati chimicamente.
Vuol dire valorizzare prodotti antichi e sani che si usano da millenni, favorirne l'uso ed ampliando la conoscenza sulle persone. Vuol dire riscoprire tradizioni antiche di tutto il mondo e di proporle alle masse.
E' la via più naturale per una vita ed uno sfruttamento sostenibile in un mondo sempre meno ricco di risorse .

3 commenti:

  1. Post scritto bene e molto interessante...brava! ti seguo anch'io!!!

    RispondiElimina
  2. Ottimo post. Ogni tanto leggere nozioni e consigli è sempre una cosa utile;)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.