martedì 4 dicembre 2012

RAINBOW SOAP (Alice T.)


FORMULA
450 gr olio d'oliva
200 gr olio di palma biologico
200 gr olio di cocco
50 gr olio di girasole
50  gr olio di ricino
***********************
330 Acqua
139 soda sconto 5%
A nastro:
50 gr olio di girasole
Un cucchiaio di amido di riso
Fragranza "nivea"
Coloranti misti per sapone
PROCEDIMENTO
Si inizia disponendo sul tavolo tutti gli ingredienti della ricetta. Poiché viene utilizzata la soda caustica, fortemente irritante, è fondamentale indossare occhiali e guanti per proteggersi.
Si procede pesando l'olio, che viene quindi versato in una pentola; poi si mette la soda nell'acqua e si mescola con cautela, mettendo da parte la miscela ottenuta.
A questo punto si scalda leggermente l'olio e si controlla, con un termometro da cucina, che sia la soluzione di soda e acqua che l'olio raggiungano i 45 gradi circa.
Una volta raggiunta la temperatura si uniscono la soluzione di soda e l'olio e si frulla il tutto con il minipimer. Si attende il nastro (cioè l'avvenuta emulsione tra grassi e soluzione liquido/soda caustica che si rileva quando, sollevando il minipimer con il sapone che cola, si possono fare dei disegni netti sulla superficie del resto del composto) e quando si raggiunge, mettere l'amido e la fragranza, dividere il sapone in 4 brocche e colorarlo. Mettere nello stampo un centrino, ricoprire di glitter, versare il sapone nello stampo, alternando le brocche. Infine è importante coprire lo stampo con la pellicola da cucina e con una coperta. Il sapone si sforma dopo 24 ore, quindi può essere tagliato e ricoperto con carta da forno per la stagionatura, che deve durare almeno 4/6 settimane.




6 commenti:

  1. Bellissimo questo sapone,complimenti Alice! ! ! Mi dici per favore a cosa serve il centrino ??? E questi coloranti dove si trovano??? Perchè l'effetto è straordianrio! !
    L'olio di palma lo vendono anche al supermercato ma l'olio di cocco dove lo posso coperare??? Grazie per la gentilezza! ! !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Alice ringrazia per i complimenti :)
      Il centrino, messo sullo stampo prima di versare il sapone caldo in modo da farlo aderire bene, serve a decorarlo! Quando lo togli, infatti, resta l'effetto ricamato. L'olio di cocco si trova anche in erboristeria oltre che sui siti di materie prime, mentre i coloranti sono di GisellaManske.

      *Ele*

      Elimina
  2. ciao , si possono usare coloranti alimentari ?

    RispondiElimina
  3. Ciao Antonia,
    purtroppo i coloranti alimentari sono vietati nel sapone! Devi acquistare coloranti appositi.

    *Ele*

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Complimenti per il sapone :)
    Mi piacerebbe farlo ma non ho l'olio di palma, posso aumentare gli altri 3 oli? (ricalcolando la soda e lo sconto )
    Potrei usare le miche per colorare il sapone? O i coloranti alimentari?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabriella, grazie!
      No, altrimenti il sapone esce diverso, però se vuoi puoi aumentare solo l'olio di oliva e togliere l'olio di girasole ricalcolando tutto!

      *Ele*

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.